Gemellaggio con il Comune di Aquino

Nel 2014 grazie ad un percorso di ricostruzione di una pagina tragica di storia di del Comune di Aquino, si scopre un legame con alcuni dei comuni del nord Cremonese.

Il sindaco Libero Mazzaroppi grazie ai ricordi di nonni e genitori Nord e alla testimonianza di diverse decine di Aquinati è stata raccolta in una lettera-appello indirizzata ai sindaci dei Comuni che tra il 1943 e il 1945 hanno accolto gli sfollati di Aquino.

Si tratta tra gli altri del Comune di Crotta d’Adda, Grumello e San Bassano dove i sindaci Renato Gerevini di Crotta d’Adda, Fabio Scio di Grumello Cremonese e Cesira Bassanetti di San Bassano si sono mobilitati immediatamente per ritrovare archivi, atti e documenti che potevano contribuire a ricostruire la storia.

 

Nel corso degli anni, fino al 2016 le quattro comunità hanno sviluppato una fitta rete di interscambio arrivando a suggellare un patto di gemellaggio che si è rinnovato in questi giorni in occasione del Palio della Contea che ha visto i sindaci Gerevini e Scio ospiti di Aquino.

Potrebbero interessarti anche...

Il materiale qui pubblicato è protetto da copyright, qualsiasi copia non autorizzata sarà punita a norma di legge