Ordinanza del Servizio Tecnico n. 05

Autorizzazione ex artt. 26 e 21 D.L.vo 285/92 e Ordinanza sulla circolazione stradale ex art. 5 c. 3° D.L.vo 285/92 per “Interventi di messa in sicurezza di strade e Vie Comunali” – Via Acquanegra e Località Fornace del Comune di Crotta d’Adda

AUTORIZZA

l’esecuzione dei lavori sopra indicati a partire dal giorno 08 luglio 2022 sino al termine dei lavori e contestualmente

ORDINA

l’adozione dei seguenti provvedimenti e prescrizioni alla ditta concessionaria dei lavori:

  • Restringimento della sede stradale con riduzione da due ad una corsia di marcia a senso alternato, garantendo metri 3,00 di carreggiata totale libera, nella corsia non interessata all’occupazione;
  • REGOLAMENTAZIONE E GESTIONE DEL TRAFFICO VEICOLARE, IN PARTICOLARE ALLORQUANDO L’OCCUPAZIONE INTERESSERA’ LE AREE DI INTERSEZIONE, CON UNITA’ SEMAFORICA.
  • Deroga ai vigenti divieti per i mezzi operativi dell’impresa operante.
  • Segnaletica temporanea di cantiere: lavori, limite 30km/h, strettoia, chiusura corsia di sinistra, passaggio a destra.
  • Posizionare ed adeguare la segnaletica stradale temporanea verticale in – base alle modifiche della viabilità previste dalla presente Autorizzazione – Ordinanza, conformemente a quanto previsto dai sopra indicati articoli di legge che regolamentano il segnalamento temporaneo per il caso di specie, con immediato e completo ripristino della preesistente situazione viabilistica al termine dei lavori
  • Obbligo posizionare preavvisi di ‘sosta vietata con rimozione’, almeno 48 ore prima dell’entrata in vigore del divieto stesso specificando chiaramente la dicitura “ANCHE AUTORIZZATI”.
  • Dare comunicazione della posa, come sotto indicato.
  • Obbligo di installazione di unità semaforica atta a garantire, in totale sicurezza, il transito veicolare e pedonale.
  • Garantire in totale sicurezza l’accesso ed il deflusso dei veicoli e dei pedoni, dalle proprietà laterali, passi carrai ed attività commerciali adiacenti all’occupazione.
  • La ditta concessionaria dovrà provvedere alla collocazione dei segnali atti ad informare l’utenza dei provvedimenti assunti con la presente ed a coprire i segnali preesistenti eventualmente contrastanti con la nuova regolamentazione.
  • Al termine dei lavori dovrà essere ripristinata la segnaletica originaria vigente in loco.
  • I segnali di divieto di sosta, (inizio divieto e fine divieto) affinché possano avere efficacia, dovranno essere posizionati almeno 48 ore prima della decorrenza della presente, riportandone il periodo di validità.
  • In caso di chiusura al traffico di una o più strade, dovrà essere predisposto il relativo percorso alternativo concordato con l’ufficio tecnico ed attuato con idonea e regolamentare segnaletica di cantiere.
  • In caso di inosservanza dell’applicazione dei provvedimenti previsti nella presente, potranno essere sospesi i lavori, fatti salvi gli accertamenti sanzionatori previsti dalla normativa vigente in materia.
  • L’impresa responsabile dei lavori dovrà preventivamente informare – almeno 72 ore prima – tramite l’affissione di avvisi scritti ai passi carrai interessati, i rispettivi residenti relativamente al giorno ed agli orari inerenti la realizzazione dei lavori che comporteranno l’interessamento degli ingressi pedonali e carrai dei civici adiacenti all’occupazione.
  • Tutta la segnaletica prevista nella presente autorizzazione/Ordinanza dovrà essere attuata nelle forme previste dalla normativa vigente (art. 21 del C.D.S e relativi articoli di regolamento di esecuzione) integrata dal Decreto Ministero Infrastrutture e Trasporti del 10/07/2002 (G.U. 26/09/2002), in specifico, la stessa segnaletica, la struttura di sostegno del segnale e l’altezza di quest’ultimo da terra, come stabilito dall’articolo 82 del regolamento CDS e articoli 3° e 5° del sopraindicato Decreto Ministeriale. 1/B)
  • Il richiedente e/o concessionario dovrà sempre comunicare per iscritto con almeno 48 ore di anticipo, a me medesimo, Responsabile del Servizio tecnico, il nominativo del tecnico responsabile della corretta attuazione della presente ordinanza, la data e l’ora di attuazione e adozione di tutte le misure atte a garantire la sicurezza della circolazione stradale; in difetto, qualora sia prevista la posa del ‘divieto di sosta e fermata con rimozione’, necessario per il posizionamento del mezzo operante in totale sicurezza, ovvero l’occupazione di cantiere, non sarà possibile procedere alla rimozione dei veicoli presenti nell’area concessionata.

VEDI LA NOTIZIA SULL’ALBO PRETORIO

SCARICA L’ALLEGATO ordinanza_n_5

Potrebbero interessarti anche...

Il materiale qui pubblicato è protetto da copyright, qualsiasi copia non autorizzata sarà punita a norma di legge