Riapertura per imprese strategiche e cantieri pubblici

Il 26 aprile i Ministri dello Sviluppo economico, della Salute, delle Infrastrutture e dei Trasporti, hanno inviato una nota al Ministro dell’Interno che chiarisce quali imprese possono continuare le attività in quanto di rilevanza strategica per l’economia nazionale (art.2, comma 7, DPCM 10-04-2020), oltre alle imprese che operano nei settori ricompresi nella cosiddetta disciplina del Golden Power (difesa, sicurezza nazionale, energia, trasporti e comunicazioni).

In base alla nota, dal 27 aprile possono ripartire le imprese e i distretti del settore manifatturiero la cui attività sia rivolta prevalentemente alle esportazioni e le aziende del comparto costruzioni per i cantieri che operano per scongiurare il rischio di dissesto idrogeologico del territorio o nei settori dell’edilizia residenziale pubblica, dell’edilizia scolastica e dell’edilizia penitenziaria.

Per riprendere le attività, le imprese dovranno darne comunicazione preventiva al Prefetto e garantire il rispetto delle indicazioni contenute nel Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro, relativo a tutti i settori produttivi, e al Protocollo di regolamentazione per il contrasto e il contenimento del virus COVID-19 nei cantieri, sottoscritti il 24 aprile 2020 e allegati al DPCM del 26 aprile 2020 (allegati 6 e 7).

Nota congiunta Ministro Sviluppo Economico, della Salite e delle Infrastrutture e Trasporti del 26-04-2020

Allegato 6 DPCM 26-04-2020

Allegato 7 DPCM 26-04-2020

Potrebbero interessarti anche...

Il materiale qui pubblicato è protetto da copyright, qualsiasi copia non autorizzata sarà punita a norma di legge