Benvenuto sul sito del Comune di Crotta D'Adda

Raccolta firme per proposte di referendum abrogativi e leggi di iniziativa popolare

Ultimo aggiornamento Lunedì 23 Maggio 2016 06:35

Raccolta firme per proposte di referendum abrogativi e leggi di iniziativa popolare

Presso l'Ufficio Elettorale del Comune è possibile firmare per:

  • Referendum di abrogazione di provvedimenti legislativi
  • Proposte di legge di iniziativa popolare

La sottoscrizione avviene su appositi moduli che i comitati promotori delle iniziative depositano presso l'Ufficio.

Pe firmare è necessario presentarsi con un documento d' identità valido.

 

RACCOLTE FIRME ATTIVE:

1) Proposta di legge di iniziativa popolare:
Carta dei diritti universali del lavoro nuovo statuto di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 56 del 8 marzo 2016

Chi può firmare: Possono firmare cittadini residenti nel Comune di Crotta d’Adda
Scadenza: 03 ottobre 2016 ore 13.00

Comitato promotore: CGIL

 

2) Raccolta di firme per tre referendum abrogativi:
1 – Abrogazione delle norme che limitano le sanzioni e il reintegro in caso di licenziamenti illegittimi. Richiesta di referendum abrogativo (16A02411) annunciata nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 69 del 23 marzo 2016
2 – Abrogazione del lavoro accessorio (voucher). Richiesta di referendum abrogativo (16A02412) annunciata nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 69 del 23 marzo 2016
3 – Abrogazione delle norme che limitano la responsabilità solidale negli appalti. Richiesta di referendum abrogativo (16A02413) annunciata nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 69 del 23 marzo 2016.

Chi può firmare: Possono firmare cittadini residenti nel Comune di Crotta d’Adda
Scadenza: 04 luglio 2016 ore 13.00

Comitato promotore: CGIL

 

3) Raccolta di firme per 6 referendum abrogativi:
1 – Abrogazione di norme sui finanziamenti privati a singole scuole pubbliche o private (Legge 107/2015)
2 – Abrogazione di norme sul potere del dirigente di scegliere i docenti da premiare economicamente e sul comitato di valutazione (Legge 107/2015)
3 – Abrogazione di norme sull'obbligo di almeno 400-200 ore di alternanza scuola-lavoro (Legge 107/2015)
4 – Abrogazione di norme sul potere discrezionale del dirigente scolastico di scegliere e di confermare i docenti nella sede (Legge 107/2015)
5 – Bloccare nuove attività di prospezione, ricerca e coltivazioni di idrocarburi. (Legge 9/1991)
6 – Bloccare il Piano Nazionale per nuovi e vecchi inceneritori, abrogazione parziale dell’art. 35 della Legge 133/2014

Chi può firmare: Possono firmare cittadini residenti nel Comune di Crotta d’Adda
Scadenza: 20 giugno 2016 ore 13.00

Comitato promotore: Comitato promotore per i referendum sociali

 

4) Petizione popolare:
Petizione popolare ai sensi del'Art. 50 della Costituzione, per legiferare in materia di diritto all’acqua e di gestione pubblica e partecipativa del servizio idrico integrato

Chi può firmare: Possono firmare cittadini residenti nel Comune di Crotta d’Adda
Scadenza: 20 giugno 2016 ore 13.00

Comitato promotore: Comitato promotore per i referendum sociali

 

RACCOLTE FIRME CHIUSE

 

Non sei da sola

 

Imu - Tari - Tasi

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Maggio 2016 08:23

Si informa che nella seduta di Consiglio Comunale del 19 aprile 2016 sono stati approvati:

Il Regolamenti IUC ed IMU sono rimasti invariati: icon Regolamento IUC icon Regolamento I.M.U.

 

Fatturazione elettronica e Split Payment

Ultimo aggiornamento Giovedì 09 Luglio 2015 06:52

Si mettono a disposizione:

  • Comunicazione, in attuazione del D.M. 55/2013, in merito allaicon Fatturazione Elettronica
  • Comunicazione, ai sensi dell'art. 1 comma 629 lettera b) della legge 23 dicembre 2014 n 190 (legge di stabilita 2015), sull'applicazione dello icon Split Payment
 

Alto rischio incendio boschivo

Ultimo aggiornamento Mercoledì 15 Aprile 2015 10:49

Si informa la cittadinanza che l'Assessore alla sicurezza, protezione civile e immigrazione della Regione Lombardia ha dichiarato lo stato di alto rischio di incendio boschivo a partire dalle giornata di giovedì 2 aprile 2015 sino ad avvenuta revoca e dispone:

1. per tutta la durata del periodo di alto rischio su tutto il territorio regionale, sono applicate le norme relative alla difesa dei boschi dal fuoco di cui agli artt.4 e 7 della Legge quadro in materia di incendi boschivi 21 novembre 2000, n. 353 e degli artt. 45, comma 4 e 61, comma 9 della Legge regionale n. 31/2008;

2. nell'arco temporale in cui vige il presente periodo di alto rischio di incendio boschivo il divieto di accensione, all'aperto, di fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiori a 100 metri è assoluto, senza eccezione alcuna, su tutto il territorio regionale.

 

Altri articoli...

Pagina 1 di 2

«InizioPrec.12Succ.Fine»
Free Joomla Templates designed by Joomla Hosting